logo                        English      Italiano


VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE DEI LABORATORI

L'elaborazione statistica dei risultati provenienti dalle prove interlaboratorio viene gestita da MICROANALITICA applicando il criterio dell'analisi robusta, descritta nella norma ISO 5725-5 e applicando le raccomandazioni contenute nella ISO 13528:2015 - "Statistical methods for use in proficiency testing by interlaboratory comparisons".
I risultati dei laboratori partecipanti attraverso l'analisi robusta di cui all'algoritmo A dell'allegato C della ISO 13528 danno luogo a due valori di riferimento:
la media robusta dei risultati (xPT) e lo scarto tipo assegnato (s*).
Il valore corrispondente alla media robusta dei risultati è chiamato anche valore assegnato.
Questa elaborazione di tipo iterativo, dei risultati di tutti i laboratori partecipanti, tende a minimizzare l'influenza di risultati molto lontani dal valore medio.
La valutazione della prestazione viene stabilita attraverso lo z-score calcolato in conformità alla ISO 13528:2015
z-score = (xi - XPT) / s*
dove
xi è il valore ottenuto dal laboratorio i-esimo
XPT è il valore di consenso dei laboratori partecipanti
s* è lo scarto tipo assegnato

|z| ≤ 2,0 Risultato soddisfacente (nessun segnale)
2,0 < |z| < 3,0 Risultato discutibile (segnale di Warning - W)
|z| ≥ 3,0 Risultato insoddisfacente (segnale di Action - A)

Nel caso di valutazione di fibre d'amianto aerodisperse il criterio di valutazione è differente in quanto si tiene anche conto della distribuzione di Poisson.
#ISO/IEC 17043